iw1are


Vai ai contenuti

radiantismo

radio

Ho iniziato la mia attività radiantistica nel 1973 col nominativo iw1aep modificato in seguito, per un ritardo di rinnovo licenza, in iw1are.
Inizialmente la mia attività in radio non era molto assidua il mio tempo libero era quasi tutto dedicato allo sled dog
Col passare degli anni ho dedicato maggior tempo alla radio; il mio impegno in questa attività oltre ai soliti qso da casa è rivolto alle attivazioni s.o.t.a. e d.l.i.
L'attività S.O.T.A. acronimo di (Summits On The Air) consiste nel collegare altri radio amatori dalla cima della montagna che si attiva in qrp (bassa potenza) la vetta deve essere raggiunta con almeno una marcia di 45 minuti
Come potete immaginare è alquanto impegnativa sia dal lato fisico, salire in vetta con sulle spalle l'attrezzature radio, antenne ed altro, normalmente sia arriva facilmente ai 10 kg che da quello radiantistico, collegare altri radio amatori con solo 0,250 watt (qrp) non sempre è facile
L'attività d.l.i. acronimo di (diploma laghi italiani) consiste nel collegare altri radio amatori dalle rive del lago che si attiva - l'attivazione d.l.i. è più leggera fisicamente, i laghi possono essere raggiunti anche con l'auto od altro mezzo di locomozione - io per le mie attivazioni laghi ho sempre scelto laghi alpini biellesi e li ho sempre attivati in qrp, quindi come una attivazione sota invece che in cima ad un monte sulle rive di un lago
La mia attività radiantistica da casa a carattere internazionale la svolgo mediate trasmissioni digitali (bpsk31 - sstv ed altro) e posso dire che ho avuto dei collegamenti molto interessanti ( vedere qsl di conferma) le mie apparecchiature radio sono:

associato a
E.P.C. # 4843 eu it 03
D.M.C. # 1636
F.H. # 3252
30 M.D.G. # 4981
I.QRP # 810
A. R. I. sez di biella
G.R.A. #128


chi è un radio amatore

Il radioamatore è una persona autorizzata alla trasmissione radio amatoriale, ovvero che ha conseguito la cosiddetta "patente" e la successiva "autorizzazione generale".
Come ottenere questo? Occorre anzitutto acquisire un minimo di conoscenza della radiotecnica necessaria per ottenere la patente, che consente l'utilizzo di tutte le frequenze assegnate internazionalmente al Servizio di Amatore.
Ci si deve possibilmente familiarizzare con le abitudini dei radioamatori, e per farlo la cosa migliore è l'ascolto delle gamme radiantistiche.
Riferendoci alla normativa in vigore in Italia, se non si può ottenere subito l'autorizzazione generale (per esempio non avendo ancora compiuto 16 anni) è conveniente iniziare ad ascoltare i messaggi delle stazioni radioamatoriali e per fare ciò non occorre alcuna autorizzazione. S.W.L.
Per imparare il codice Morse (oggi non piu' obbligatorio in Italia al fine di conseguire la licenza, ma pur sempre un validissimo modo di comunicazione) è bene affidarsi ad un amico competente o ad una Sezioni A.R.I., molte delle quali organizzano sia corsi per aspiranti radioamatori, sia per la preparazione agli esami che per l'apprendimento del codice Morse.
Se però si abita in luogo isolato dove non ci sono radioamatori è possibile procurarsi, con poca spesa, lezioni Morse registrate su nastro o utilizzare uno dei molti software per PC disponibili.
La radiotecnica si può imparare su qualsiasi libro, ma i più adatti sono quelli scritti appositamente per radioamatori.

stazione base

stazione base di casa

radio per fonia ssb. icom ic 746
radio per digitale (bpsk31, sstv) yaesu ft 897, accordatore automatico yaesu ft897
radio per qso locale vhf-uhf . kenwood ts 790e

nominativo di radioamatore (call)


il nominativo di radio amatore (call) viene rilasciato dalle autorità competenti del luogo (in Italia dal Ministero delle radio comunicazioni) e si compone di tre parti:
1° parte - composta da 1-2 caratteri alfa numerici identifica la nazione
2° parte - composta da un carattere numerico identifica la zona
3° parte - composta da 1-3 lettere è il nominativo del radio amatore l' insieme delle tre parti formano il call che è unico in tutto il mondo pertanto
IW1ARE vuol dire
IW- nazione Italia
1 - zona 1
ARE-nominativo radioamatore
il nominativo così composto viene usato dalla propria stazione di base, quando si usa il nominativo fuori dalla propria residenza questo e seguito da /p - IW1ARE/2 - vuol dire che l'operatore si trova fuori dalla propria residenza in zona 2
il /p è considerato fisso quando si è nella seconda casa, albergo, residence ecc
il /p è considerato mobile quando si è in macchina, in camper, furgone ecc.
il /p è considerato mobile anche quando si fa uso del "cavallo di s. francesco"
Il nominativo è unico in tutto il mondo, non esiste un altro iw1are oltre al sottoscritto

stazione radio vintage

sommerkamp ft 277 lineare sommerkamp fl 2277 e accordatore manuale k.w. (l'e-zee) match

antenne

swan tb2a yagi due elementi per 10-15-20mt, window a "v" invertita per 10/80 costruzione casalinga, tonna yagi a 5 elementi per 6 mt, e varie direttive e verticali per vhf-uhf



vedi la mia attività radioamatoriale
cliccando su

s.o.t.a.

d.l.i.

qsl

radio qrp attivazioni sota e dli

radio yaesu ft 817 yagi 4 el per 144 miracle whip

radio week end - ferie

radio icom 706 mkllg, antenne - comet ca-hv e diamont bb6w , accordatore automatico ldg z100

Home Page | chi sono | radio | sport | storia biellese | foto | link | Mappa del sito


Torna ai contenuti | Torna al menu